Iscriviti alla nostra newsletter:

Valuta : €

Iscriviti alla nostra newsletter

E-mail obbligatoria

Prima di continuare devi accettare le condizioni di privacy

Zuanetto Franco

Zuanetto Franco

Franco Zuanetto è un artista padovano del 1966, il suo è uno stile ironico, tagliente e controverso, estremamente attuale, con una visione del tutto personale della contemporaneità. La sua arte è in continua evoluzione e le sue opere, che al primo sguardo, ci sembrano incomprensibili, ermetiche, ci incuriosiscono e catturano; lo spettatore si avvicina al punto di venire invogliato e trascinato a fare un’introspezione, giungendo a cogliere gli aspetti più nascosti e celati dell’opera stessa. Lo spettatore più curioso viene trascinato all’interno dell’enigma, sempre più intrigato,...

Franco Zuanetto è un artista padovano del 1966, il suo è uno stile ironico, tagliente e controverso, estremamente attuale, con una visione del tutto personale della contemporaneità. La sua arte è in continua evoluzione e le sue opere, che al primo sguardo, ci sembrano incomprensibili, ermetiche, ci incuriosiscono e catturano; lo spettatore si avvicina al punto di venire invogliato e trascinato a fare un’introspezione, giungendo a cogliere gli aspetti più nascosti e celati dell’opera stessa. Lo spettatore più curioso viene trascinato all’interno dell’enigma, sempre più intrigato, cercherà una soluzione al gioco intellettuale che si crea fra le immagini, le parole, i segni e le citazioni. È fuori dubbio che lo stile ironico e irriverente di Zuanetto sia decisamente Pop, in modo sfrontato cita Warhol e gli altri esponenti della corrente, ironizza, sbeffeggia su concetti che in realtà non sono puramente Pop. L’Arte di Zuanetto non ha bisogno di inutili ornamenti, non ha neppure la necessità di perdersi dietro a descrizioni esteticamente raffinate ma, è essenziale, glabra, non vuole orpelli che creino un’opera d’arte, usa il minimo indispensabile della personalizzazione pittorica, la stilizzazione e icone ormai conosciute per farci addentrare nella sua visione unica di quello che è il nostro mondo. Ciò che l’artista vuole fare con la sua arte è quello di accompagnarci, prenderci per mano, ma soprattutto farci aprire gli occhi, il suo è un inno, un aiuto alla ribellione e alla non accettazione della standardizzazione e all’omologazione, cercando di farci comprendere che siamo uomini liberi. Da parecchi anni l’artista collabora con la Galleria Vecchiato Arte partecipando a fiere d’arte contemporanea, mostre collettive e personali. MOSTRE PERSONALI 1996 IDEODRAMMI Biblioteca P.P.Pasolini (PD) 1997 CONTENENTI Circolo BLOB MOSTRE COLLETTIVE 1993 SEGNALI ALL' ORIZZONTE Circuito G.A.I. (PD) 1994 XI° Non guardare Biblioteca P.P.Pasolini (PD) 1997 TTEATROFESTIVAL Cadoneghe (PD) 2000 SEGNALI ALL' ORIZZONTE Circuito G.A.I. (PD) 2005 PADUA ART GALLERY (PD) 2008 SENZA REGOLE Vecchiato art gallery (PD) 2010 LOOKS GOOD ON PAPER Anfiteatro arte (MI) 2012 AFFORDABLE ART Anfiteatro arte (MI) 2013 ARTEFIERA Vecchiato Arte (PD) 2014 POP PUNTO ROMA Fonderia delle arti (ROMA) 2014 ARTEFIERA Vecchiato Arte (PD) 2015 FOOD CULTURE & SLOW ART Galleria di cracking art group (MI) 2016/7/8 ARTEFIERA Vecchiato Arte (PD)

Espandi
© 2018. Vecchiato Arte Srl Powered by Cippest